Agosto
S M T W T F S
 
 
 
 
follow us on facebook

A REGOLA D'ARTE

Tappe: Pinacoteca – Palazzo Comunale - Chiesa Collegiata – Chiesa del Suffragio – Chiesa e Convento di S. Agostino – Chiesa di S. Chiara – Chiesa di S. Giorgio e convento dei Cappuccini – Celletta del Doccio – Pieve di S. Martino in Raffaneto – Chiesa e convento di S. Croce di Villa Verucchio

Chiesa

Chiesa di Santa Croce


Dentro e fuori le mura del borgo sorgono numerosi edifici religiosi, che conservano ancora oggi pregevoli reperti storici e culturali di arte e architettura sacra: ne sono esempi la Chiesa di Pieve di San Martino, detta anche Pieve Romanica, che risale al 990 d.C. circa ed è famosa per la sua architettura in stile romano-gotico italiano; il Convento Francescano, risalente al XIII secolo che ancora oggi custodisce al suo interno un affresco della Scuola Giottesca Riminese, rappresentante la crocifissione; ed anche la Chiesa Collegiata, considerata la cattedrale della media Valmarecchia e realizzata nel 1863 da Antonio Tondini.

 

Affresco

 

 

La visita consente di apprezzare significative opere d’arte, tra le quali dipinti e affreschi della scuola giottesca riminese, paliotti di produzione locale in scagliola policroma e due crocifissi lignei di straordinario valore artistico conservati all'interno della Chiesa Collegiata (il primo realizzato da un artista della Scuola Giottesca Riminese del ‘300 e il secondo dipinto da Nicolò di Pietro nel 1404). Sempre all'interno della Chiesa Collegiata è presente anche la Tela del Centino, realizzata dal pittore Francesco Magli verso la metà del XVII secolo.

 



La crocifissione:
Affresco di Scuola Giottesca, XIII secolo,
Chiesa di Santa Croce presso il Convento Francescano.